INIZIANO I CAMPIONATI E AD UN SABATO SCOPIETTANTE SEGUE UNA DOMENICA SFORTUNATA


Un sabato scopiettante e una domenica sfortunata: questo il bilancio della prima giornata dei campionati delle nostre sqaudre. Ma andiamo con ordine partendo dal sabato, giornata storicamente dedicata al campionato juniores. I ragazzi di mister Gregucci erano di scena a Treville e hanno vinto con un risultato roboante 7-5, non senza qualche fatica di troppo. Primo tempo che comincia male con un gol dei padroni di casa dopo 5 minuti. Passa però poco e una bella doppietta di Tommaso Vendramin ribalta il risultato. Si continua alternando i gol e, a questo punto entra in cattedra Matteo Maguolo che ne firma due prima dell'intervallo che finsce 4-3 e uno appena rientrati in campo nel secondo tempo, portando il risultato sul 5-3. C'è ancora il tempo per due gol per parte con Francesco Amodei che realizza un rigore e Tommaso Barattin, un 2006, che è lesto ad approfittare di un malinteso delle difesa di casa. Finisce 7-5: una buona partita dei nostri, che però dovranno registrare la difesa apparsa in più frangenti in difficoltà. Veniamo poi alla domenica partendo dalla prima squadra. I nostri ragazzi tengono bene il campo per tutto il primo tempo e parte della ripresa. Quando sembra maturo il gol del vantaggio si fanno sorprendere in contropiede. Ci sarebbe il tempo per recuperare, ma la smania del gol fa si che la difesa sia ancora scoperta e subisce il 2-0. Amadi si fa cacciare dal Direttore di gara per un inegnuità e i nostri finiscono in 10 con un altro gol nel groppone. Mister Narducci dovrà sicuramente lavorare per registrare alcuni aspetti, anche caratteriali, della nostra sqaudra, ma siamo sicuri che riuscirà a venirne fuori assieme ai ragazzi. Buona prova invece, nonostante la sconfitta, per gli allievi di mister Falcone in quel di Resana. Tante occasioni, ma sono gli avversari a segnare: i nostri rendono il passivo meno pesante con i gol di D'Auria e di Andrea Pellegrini: sarà per la prossima. Sconfitta onorevole per i giovanissimi con una squadra completamente rinnovata. Perdono 1-0 senza demeritare contro il Carbonera. Alcune trame di gioco sono apprezzabili, ma manca ancora qualcosa in fase di gol.