LA PRIMA SQUADRA RULLA IL MEOLO E GLI JUNIORES SI PRENDONO LA RIVINCITA CONTRO I VINCITORI DEL GIRON


Grande prestazione della nostra prima squadra venerdì sera contro il Meolo che veniva da una serie di risultati positivi e aveva temporaneamente affiancato i ragazzi di mister Beraldo in seconda posizione. Due traverse e 4 gol dicono del dominio dei nostri. Ma andiamo con ordine i ragazzi si fiondano subito in attacco e nei primi quindici minuti prendono due traverse clamorose. la superiorità però viene subito dopo concretizzata da un gran tiro di Fabio Zanatta, in serata di grazia, che dalla sinistra fa partire un tiro ad effetto che sorprende il portiere ospite. Passano pochi minuti e si va sul 2-0. Sciagurato intervento di testa di un difensore ospite e autogol. Finalmente gli dei del calcio sono vicini ai nostri ragazzi dopo le sfortunate uscite precedenti. Il primo tempo finisce con una sola occasione ospite. Si va a riposo e il secondo tempo segue lo stesso copione: sterile supremazia degli ospiti e i nostri pronti a colpire. E lo fa ancora Fabio Zanatta al minuto 20. Bel tiro sempre da sinistra, deviato da un difensore ospite e 3-0. C'è anche il tempo per la gloria del subentarto Matteo Zanatta che pescato dall'omnipresente Fabio va in gol per il definitivo 4-0. Festa negli spogliatoi e secondo posto solitario riconquistato di forza. Gran bella vittoria degli juniores di mister Peron che dimostrano, andando a vincere fuori casa sulla capolista Arcade, tutto il loro valore e si prendono il terzo posto finale nel girone che sta sicuramente stretto visti i valori in campo durante tutto il campionato. Sconfitta indolore per gli allievi di mister De Donno che perdono 2-1 in casa contro il Fontanelle. Dolorosissima invece quella dei giovanissimi di mister Ruzzenente che vedono svanire il sogno dopo aver condotto tutto il campionato proprio nell'ultima giornata. Nella sfida da dentro o fuori a Casale si presentano in formazione ampiamente rimaneggiata con l'ormai lungodegente bomber Piotto in panchina, ma senza possibilità di giocare, con un febbricitante Maguolo e senza Vendramin, colpito da un attacco influenzale la sera prima. I nostri tengono bene il primo tempo fino a cinque minuti dalla fine quando vengono trafitti dall'unica occasione del primo tempo dei padroni di casa. Secondo tempo dove i nostri si riversano in avanti con un sempre ottimo Cattarin e sfiorano anche il gol, ma a queste latitudini non c'è la gol line tecnology e una palla non controllata bene, in un primo tempo, dal portiere di casa viene ricacciata fuori. I nostri gridano al gol ma il direttore di gara non concorda. La partita continua equilibrata fino a che i troppo nervosi Cotta e Fadelli non si fanno espellere. 9 contro 11 e cala il sipario su una splendida stagione. I nostri prendono altri 2 gol e finisce 3-0. Alla fine sarà terzo posto a 3 punti dal sogno in un girone difficile ed equilibrato. Onore comunque ai ragazzi che su 22 partite ne hanno perso soltanto 2 dimostrando un buon gioco e facendo esordire un sempre positivo Andrea Pellegrini, 2006 di buone prospettive. E' vero resta l'amaro in bocca per un risultato sfuggito all'ultimo miglio, ma ciò non toglie l'importanza di quanto fatto da questo gruppo in questo campionato. Un bravo anche al mister Antonio Ruzzenente che ha saputo sapientemente amalgamare i nostri ragazzi, valorizzando anche quelli che provenivano da esperienze tutt'altro che positive in altre società.