BEFFA PER LA PRIMA SQUADRA MA NELLA GIORNATA DEI RECUPERI SI RIVEDONO I GIOVANISSIMI


Giornata interlocutoria per le nostre squadre. Brutta, ma immeritata, sconfitta per la prima squadra venerdì sera contro l'Eraclea. La partita inizia bene per i ragazzi di mister Beraldo in vantaggio dopo 20 minuti con Fabio Zanatta che sfrutta una bella azione dalla destra di Matteo Zanatta e, dopo un primo tentativo ribattuto dal portiere, la mette dentro da terra. Al minuto 35 però accade l'episodio che cambia la partita. Prima in contropiede Giraldo ferma l'attaccante avversario e si becca l'ammonizione e poi, dopo il successivo calcio d'angolo, l'arbitro fischia un rigore che i ragazzi dicono essere almeno dubbio che viene trasformato. La dea bendata però non è dalla nostra parte e Antonio Ruzzenente prima dell'intervallo imbambola letteralmente la difesa ospite per scagliare un gran tiro a giro che si stampa sulla traversa. Secondo tempo con i nostri che attaccano ma non trovano il gol del raddoppio e sull'unica azione ospite del secondo tempo arriva il patatrac. Palla dal centrocampo spizzata di testa e girata dall'attaccante avversario. Mancano 5 minuti e i nostri si riversano in attacco ma non riescono a trovare il pareggio. Sconfitta e 4 punti di svantaggio rispetto alla capolista. Accorcia le distanze il Meolo che si porta e 3 punti dai nostri, mentre non ne approfitta l'Altobello Aleardi Barche sconfitto a Jesolo. Ci sarà da lottare fino alla fine, ma se i nostri giocheranno sempre così prima o poi le vittorie arriveranno. Juniores a riposo in questa giornata, gli allievi devono ammainare i vessilli contro l'Arcade e perdono per 4-2 non demeritando. Giovanissimi (in foto) invece in grande ripresa. Dopo la vittoria di domenica scorsa per 9-1 contro il fanalino di coda Città di Paese, i ragazzi di mister Ruzzenente, ancora privi di bomber Piotto, fuori per infortunio, si impongono per 4-1 contro il Postioma. Apre le danze il 2006 Andrea Pellegrini con un gran gol di collo pieno al minuto 20 e raddoppia, subito dopo Andrea Tubia, che concretizza una discesa sulla destra di Daniel Cattarin. Ad inizio di secondo tempo gol del 2-1 ospite su punizione e gol del 3-1 di Tommaso Vendramin ben servito da Daniel Cattarin dopo una discesa impetuosa di Endi Datja sulla sinistra. Chiude Matteo Maguolo bravo sfruttare un errore difensivo degli ospiti. E ora viene il bello: i nostri sono primi in classifica assieme al Treviso Academy, vincente contro il Morosini, e si preparano a 3 gare decisive contro la quarta, la quinta e la terza nell'ordine. In queste tre giornate si deciderà il futuro di questi ragazzi che hanno comunque finora compiuto un'impresa.