WEEK END GRIGIO NEI RISULTATI MA NON NEL GIOCO

Un week end avaro di risultati per le nostre squadre, ma non certamente nel gioco. Le partite che affrontavano le nostre squadre erano tutte con squadre di alta classifica e non si sono di certo mal comportate, pur non ottenendo nessuna vittoria. Partiamo dalla prima squadra di mister Beraldo, impegnata venerdì sera in una serata meteorologicamente da tregenda, contro il Cessalto primo in classifica. I ragazzi, privi di 4 titolari (2 squalificati e 2 influenzati), si sono ben comportati giocando alla pari per tutto l'incontro e capitolando solo nei minuti di recupero per i contropiede degli ospiti. Risultato sicuramente bugiardo: un pareggio sarebbe stato più giusto per l'impegno dei nostri e per il gioco espresso con occasioni da una parte e dall'altra e con l'ottimo esordio dello juniores Giacomel. Sarà per la prossima partita. Buon pareggio invece a Giavera degli juniores di mister Peron: è mancato solo il gol contro una buona squadra di poco sotto in classifica ai nostri. Complici i risultati delle altre squadre i nostri sono ancora terzi a soli 2 punti dalla vetta e con la possibilità di vincere il girone. Buona partita, nonostante il risultato di 4-1, anche per gli allievi di mister De Donno, che capitolano e vedono ampliarsi il divario di gol solo nei minuti finali contro una squadra di alta classifica lo Zero Branco. C'è da guardare il futuro con rinnovato ottimismo. Anche i giovanissimi di mister Ruzzenente, influenzato e quindi assente in panchina, impegnati contro il Cimapiave, primo in classifica, giocano bene e restano in partita contro una squadra molto attrezzata e fisicamente superiore ai nostri. 1-0 a fine primo tempo per un pasticcio difensivo e gol del 2-0 su contropiede a metà della ripresa, i nostri la riaprono con un rigore di Pietro Zanin e sfiorano più volte il pareggio con Endi Datja e Simone Piotto, prendendo il gol del 3-1 in pieno recupero su un altro contropiede ospite. Due sconfitte casalinghe anche per gli esordienti misti di mister Giuriati e primo anno di mister Barzan. Si sono visti però sprazzi di buon gioco che sicuramente faranno crescere i nostri ragazzi per il prosieguo del campionato.