UN FANTASTICO SABATO PER JUNIORES E ALLIEVI


Un grande sabato e dei buoni venerdì e domenica per le nostre squadre. Il week end è iniziato venerdì sera con la prima squadra impegnata in casa contro il Basalghelle, squadra che, dopo un inizio di campionato difficile, ha ingranato la quarta vincendo diverse partite. E in effetti il primo tempo dei nostri è stato particolarmente difficile con attacchi degli ospiti continui ma che, anche per la bravura dei nostri difensori, non si sono tramutati in gol. Secondo tempo molto più equilibrato dove i nostri hanno alzato il baricentro e sono diventati in più occasioni pericolosi. Attacchi da una parte e dall'altra ma alla fine il pareggio a reti bianche sembra il risultato più giusto per questa partita. Ora i nostri sono saldamente al terzo posto in classifica. Partita senza storie quella di Campocroce contro il Marocco degli juniores di mister Peron. Le reti di Leo e di Enrico Zanin non hanno lasciato scampo agli avversari e i nostri hanno ricominciato da dove avevano finito il girone di andata, al secondo posto a due punti dal Condor. Grande vittoria quella degli allievi che con le reti di Mazzeo, Rizzato e Garrisi hanno regolato per 3-1 il Condor con 3 gol in 30 minuti nel secondo tempo e una supremazia che fa pensare che il posto in classifica dei nostri ragazzi dovrebbe essere altro per le loro qualità. Il rigore dubbio assegnato dal Direttore di gara agli ospiti ha solo reso meno netta nel punteggio una vittoria limpida. Da segnalare le ottime prove dei giovanissimi Cazzaro e Alberto Tubia convocati per l'occasione da mister De Donno. Pareggio invece per i giovanissimi a Breda con la squadra decimata dall'influenza con un solo ragazzo in panchina. Partenza da incubo per i ragazzi di mister Ruzzenente che dopo 10 minuti sono sotto 2-0 grazie a due contropiedi. Da allora si mettono a giocare e prima accorciano le distanze con Alberto Tubia che trasforma in rete un rigore calciato sulla traversa da Pietro Zanin e poi pareggiano con lo stesso Zanin. Secondo tempo bello con diversi capovolgimenti di fronte. Il 3-2 per i padroni di casa arriva da una punizione che beffa il nostro Malafronte: ma vi era una più che dubbia posizione di fuorigioco nell'azione. Il pareggio arriva a 10 minuti dalla fine con un rigore trasformato da Loris Mei dopo un atterramento di Alberto Tubia. Ora i nostri ragazzi, che stanno facendo un ottimo campionato, sono quarti. Un buon week end quindi per le nostre squadre che stanno crescendo e affermandosi in tutti i campi della provincia.