DUE PAREGGI E UNA VITTORIA: PECCATO PER LA PRIMA SQUADRA


Peccato per la prima squadra che pareggia una partita che poteva sicuramente portare a casa. In vantaggio per 2-0 dopo i primi 20 minuti dominati con un gol di testa e un rigore (nella foto l'esecuzione), i ragazzi di mister Narducci restano in 10 per un'espulsione tanto affrettata, quanto inutile, per un fallo a metà campo. La partita però sembra non cambiare con i nostri padroni del campo, fino alla fine del primo tempo quando su una punizione inventata dall'arbitro gli avversari trovano il gol che accorcia le distanze. Secondo tempo dove il tema non sembra cambiare, tanto che su una bella azione personale di Antonio Ruzzenente, Matteo Zanatta la mette in porta. Il 3-1 però dura pochi minuti: errore difensivo dei nostri e gol del 3-2. Manca ancora più di mezz'ora e la fatica si sente nelle gambe di chi ha giocato un'ora in inferiorità numerica. E' però un altro errore difensivo ad aprire la strada del definitivo 3-3. Occasione sicuramente persa, come diceva a fine partita un deluso mister Narducci. Sarà per la prossima ancora in casa tra 15 giorni contro il Pederobba. Vittoria invece per gli juniores di mister Peron che si impongono per 2-0 contro il Treville, rischiando forse troppo, e trovando il gol della sicurezza solo nel finale. Pareggio casalingo anche per gli allievi di mister Bonanno che, contro lo Zero Branco, faticano ma colgono nel finale un prezioso pareggio che li proietta al primo posto del girone in coabitazione con lo Zerman. Infine i giovanissimi che sono fermati dal ghiaccio di Sambughè: partita rinviata dall'arbitro a data da destinarsi.

Logo Udinese Academy.jpg