PRIMO CONSIGLIO DELL’ANNO 2016: SI PUNTA AL RILANCIO DELLA SOCIETA’ CON NUOVI PROGRAMMI E CON UNA PA


Non ha fatto passare molti giorni il nuovo Consiglio dell’AC Casier Dosson Calcio che, sotto la guida del nuovo Presidente Michele Bellieni, si è ritrovato subito dopo la festa dell’Epifania per definire i nuovi programmi per l’anno nuovo della società sportiva rinata, come un’araba fenice, dopo le vicissitudini che l’avevano portata vicino al “de profundis” nel corso della scorsa estate.

Un rinnovato entusiasmo, dato anche dalla fiducia che è stata data alla società dagli oltre 100 atleti tesserati per la stagione 2015/16, ha visto il nuovo Consiglio, formato quasi totalmente da nuove figure, discutere un Ordine del Giorno particolarmente nutrito che ha spaziato dall’organizzazione dell’attività sportiva primaverile, imperniata non solo sulle due compagini che affrontano i tornei regionali (juniores e allievi), ma anche sull’attività delle squadre giovanissimi ed esordienti e attenta soprattutto alle esigenze dell’attività di base (pulcini e primi calci); alla programmazione della stagione sportiva 2016/17, con l’organizzazione di alcuni camp, per avviare all’attività sportiva i ragazzi con particolare riferimento ai più piccoli. A tale proposito una sorpresa verrà proposta, tramite i qualificati collaboratori tecnici della società, già dal corrente mese di gennaio, durante il quale verrà organizzata una domenica in palestra per far provare, assieme ai nostri piccoli atleti, l’ebbrezza del calcio, anche ai loro amici che non l’hanno mai provata.

“L’attenzione alla crescita non solo sportiva dei più piccoli infatti – ha ribadito il Presidente Bellieni – sarà il focus del progetto educativo della società per i prossimi anni. Vogliamo concentrarci sui nostri ragazzi e sulla nostra società senza voli pindarici e fusioni fantasiose; se poi potremo fare una prima squadra meglio, ma il tutto sarà finalizzato solo proprio alla crescita dei nostri atleti, senza particolari ambizioni e passi più lunghi della gamba”.

“La società – ha continuato il Presidente - si è organizzata su nuove basi e vuole riprendere un rapporto costruttivo con il territorio, le sue aziende e con l’Amministrazione comunale, per costituire uno dei perni sui quali si basa la socialità di un paese. Da questo punto di vista un

ringraziamento è dovuto alla locale Polisportiva e al suo Presidente per il supporto dato in questi mesi nella gestione dei campi di via Santi”.

In conclusione un’aria nuova e costruttiva portata dal nuovo Consiglio formato oltre che dal Presidente Bellieni, anche dal Vicepresidente Dino Cestaro, dal Segretario generale Mirian Nespoli, dal Tesoriere Fabrizio Toffoletto, e dai Consiglieri Antonio Boi, Daniele Dotto, Alessandro De Nardi, Ennio Piovesan, Otello Vendramin, Maurizio Visentin e Claudio Zamuner.